Benessere sessuale e sex positivity: cosa sono e perché è importante parlarne

September 8, 2023

La sessualità, in qualunque sua forma ed espressione, rappresenta una parte fondamentale dell’identità personale: essa si trova infatti alla base di molti comportamenti umani complessi ed è influenzata dall’interazione tra fattori biologici, psicologici e sociali

Cos’è la salute sessuale?

Nella storia, la sessualità è sempre stata vincolata a tabù sociali e culturali, che, attraverso pregiudizi e condanne, hanno limitato la possibilità di esprimersi in modo autentico e libero. 

Nel 1974, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si è riunita a Ginevra dando ufficialmente valore alla salute sessuale come parte integrante e indispensabile di una buona salute generale. Da quel momento, è stato quindi riconosciuto come la sessualità fosse uno strumento di arricchimento personale, di comunicazione, di amore, nonché parte integrante del benessere generale di ogni individuo. Ed è così che la salute sessuale è entrata a far parte della medicina del benessere, la quale mette in primo piano la salute, non considerandola solo un’assenza di malattia, ma un concetto molto più ampio e complesso. 

Il benessere sessuale, inoltre, non si riferisce solo ad una condizione di appagamento condiviso nelle proprie relazioni di coppia, ma si tratta principalmente di stare bene con se stessi e con il proprio corpo, indipendentemente dalla persona che ci sta accanto.

Quando nasce il movimento della Sex Positivity e perché?

Possiamo dire che, grazie al valore riconosciuto alla sessualità nelle vite degli individui, è nato il movimento della Sex Positivity. Sempre più si sentiva l’esigenza di imparare ad occuparsi del piacere fine a se stesso e non più soltanto della sofferenza fisica o psichica, che, se prese singolarmente ignorando la controparte “positiva”, possono portare all’idea di sentirsi sbagliati, non all’altezza delle situazioni. Nella sessualità positiva si dà un significato più ampio alla sessualità stessa, cercando di eliminare i sensi di colpa, la vergogna e promuovendo l’espressione degli atteggiamenti positivi in assenza di giudizio

Il sesso non è qualcosa “da fare in un certo modo”, ma un mezzo per entrare in contatto con se stessi e con chi desideriamo attraverso l’esplorazione e la riscoperta del piacere. Essere sex positive non significa essere sessualmente attivi o eccessivamente disinibiti, ma vuol dire avvicinarsi al sesso esplorando i propri piaceri e limiti, seguendo le proprie regole, sentendo di esprimere se stessi in un contesto di rispettosa libertà. 

I pilastri della Sex Positivity

A tal proposito, analizziamo quali sono i pilastri alla base del movimento della Sex Positivity:

Il movimento sex positive chiede una pornografia in cui si rappresenti l’individuo in quanto tale, non come un oggetto. Pretende inoltre il rispetto verso la categoria di chi lavora come sex worker, con trattamenti e retribuzioni adeguate.

La Sex Positivity è un movimento che lotta per abbattere i tabù e la vergogna che aleggiano intorno a tutto ciò che riguarda la sessualità a 360°. È un movimento inclusivo, che cerca di mettere in connessione l’universo femminista e la comunità LGBTQI+. 

Essere positivi verso la sessualità richiede in primis di scoprire e approfondire i propri bisogni e le fonti del proprio piacere sessuale, per poi estendere, successivamente, queste consapevolezze anche all’esterno. Questo passaggio non è sempre facile, proprio in virtù del bagaglio e della storia personale di ciascuno, che può differire in base all’educazione ricevuta, ai valori culturali, sociali e religiosi di appartenenza, e alle esperienze personali pregresse, soprattutto quando traumatiche e legate ad emozioni negative. 

Il concetto di Sex Positivity sottolinea il legame inscindibile fra salute sessuale, diritti e piacere, con l’obiettivo di creare e promuovere educazione, e trasmettere il messaggio di come il piacere sessuale si manifesti diversamente per ognuno di noi. 

Educazione sessuale: a che punto siamo?

Questa necessità di promuovere e proteggere i diritti sessuali e all’educazione è stata ribadita a più riprese nel tempo: nel 1997 è nata appositamente la “Declaration of Sexual Rights”, aggiornata poi nel 2014, che nell’Art. 10 riporta: L’educazione sessuale è un diritto di tutti. Deve essere adeguata all’età, informare culturalmente e deve basarsi sui diritti dell’uomo e sulla parità di genere. Non solo ma deve essere un approccio positivo alla sessualità e al piacere.”

Sempre con lo scopo di diffondere la necessità di una maggiore azione educativa sulla salute sessuale, la World Association for Sexual Health (WAS) – organizzazione internazionale fondata nel 1978 a Roma, che rappresenta e dà voce ai sessuologi di tutto il mondo – ha istituito il 4 settembre la Giornata Mondiale della Salute Sessuale

Purtroppo, nonostante gli sforzi, i dati della Federazione Italiana Sessuologia Scientifica (FISS) e dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) riportano come, ancora nel 2020, solo il 19% dei medici facesse domande sull’argomento ai propri pazienti e come questi, di conseguenza, preferissero fare ricerche online piuttosto che effettuare una consultazione con uno specialista del settore.

Il nostro vuole essere un importante reminder: il benessere sessuale è una componente essenziale per il nostro organismo, così come per la nostra psiche, e non andrebbe mai trascurato o dato per scontato. Avere la possibilità di rivolgersi a professioniste e professionisti specializzati permette di raggiungere una maggiore consapevolezza di sé, dei propri bisogni e desideri, e di vivere pertanto una vita più ricca, serena e salutare. 

Se vuoi prenotare una consulenza psicosessuale con uno dei nostri esperti, visita https://www.greenvibes.me/care

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con la dott.ssa Claudia Bava, Psicologa e Consulente Sessuale del team di Green Vibes.

Sitografia 

Autori vari (2023), Benessere sessuale: cos’è e perché è importante, Ihealthyou. https://blog.ihy-ihealthyou.com/giornata-mondiale-benessere-sessuale

Autori vari (2022), Cos’è la sex positivity?, Veracura. https://veracura.network/sex-positivity/

Dott.ssa Nicoletta Remiddi, Cosa vuol dire essere sex positive, Psicologhe in rete. https://psicologheinrete.it/senza-categoria/cosa-vuol-dire-essere-sex-positive

Simona Sirianni (2020), Sexual positivity, che cos’è e perché può renderci persone migliori, GQitalia.it. https://www.gqitalia.it/lifestyle/article/sexual-positivity-cosa-e-perche-ci-rende-migliori

SCOPRI TUTTI I SERVIZI DI GREEN VIBES
CONSULENZA
Nuovo servizio di consulenza personalizzata_
Esplora il servizio
SHOP
Prodotti per il piacere attenti a te e all'ambiente
Scopri i nostri prodotti
BLOG
Una finestra sul mondo della sessualità sostenibile_
Vai agli articoli
I nostri servizi
Il piacere sostenibile
Green Vibes Srl
I nostri servizi
Chi siamo
Green Vibes è un progetto che offre un'esperienza a 360° dedicato al benessere sessuale.
Attraverso questo percorso di consulenza psicosessuale vogliamo accompagnarti verso una maggiore consapevolezza dei tuoi bisogni, alla ricerca di un nuovo equilibrio nella tua intimità personale e in quella condivisa con chi ami.
#sextainability
Green Vibes Srl
Foro Buonaparte, 59 - 20121, Milano
PIVA IT11848150964
Contattaci: info@greenvibes.store
©2023